«Affidarsi ai vaccini non basta. I pazienti vanno curati a domicilio»

Il candidato al Nobel chiede un protocollo per l'assistenza nelle case: «Ho seguito 270 casi e i ricoveri sono stati meno del 5%. Con clorochina, antiretrovirali ed eparina, dopo tre giorni i malati migliorano».
Canali: Vaccini, Premi Nobel, Ricerca Medica, Farmaci Antiretrovirali, Aids

Autore dell'articolo: Staff