Iniettare ormoni femminili negli uomini con Covid può ridurre la gravità della malattia


Un piccolo studio pilota che ha coinvolto 40 pazienti maschi con la forma moderata e grave della COVID-19 ha dimostrato che il trattamento con il progesterone, un ormone femminile, può ridurre la gravità della malattia. Gli scienziati del Cedars Sinai Medical Center di Los Angeles ritengono "incoraggianti" i risultati, ma dovranno essere confermati da studi più approfonditi.
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff