Il coronavirus si annida negli occhi del 50% dei pazienti: rilevato anche con tampone negativo


Un team di ricerca italiano guidato da scienziati dell'ASST Ospedale Sette-Laghi ha rilevato il coronavirus SARS-CoV-2 negli occhi di oltre la metà dei pazienti ricoverati per COVID-19. In alcuni casi il tampone congiuntivale risultava positivo ma non quello rinofaringeo. Si ritiene che il virus possa accedere all'organismo dagli occhi e determinare l'infezione.
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff