Perché l’ok al vaccino anti COVID di AstraZeneca fino a 65 anni è un’ottima notizia


Il vaccino anti COVID "AZD1222" di AstraZeneca-Oxford-Irbm potrà essere somministrato fino ai 65 anni di età. Lo ha comunicato il Ministero della Salute con una circolare ad hoc dopo il parere favorevole dell'AIFA; in precedenza l'inoculazione del farmaco era limitata alla fascia di età 18-55 anni. Ecco perché è un'ottima notizia.
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff