Catastrofica ondata di morti premature a causa della pandemia: persi 20,5 milioni di anni di vita


Analizzando statisticamente i dati di 1,2 milioni di decessi verificatisi durante la pandemia di COVID-19 in 81 Paesi, un team di ricerca internazionale guidato da studiosi spagnoli ha determinato che a causa del coronavirus SARS-CoV-2 sono andati perduti 20,5 milioni di anni di vita. Ciò ha provocato una vera e propria ondata di morti premature. Gli anni di vita persi sono dalle 2 alle 9 volte superiori rispetto a quelli causati da un'epidemia stagionale di influenza.
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff