Accordo Gsk-Vir per anticorpi monoclonali anti-influenza

La britannica GlaxoSmithKline (Gsk) e l'americana Vir Biotechnology annunciano di avere firmato un accordo vincolante per espandere la loro attuale collaborazione con l'obiettivo di "includere la ricerca e lo sviluppo di nuove terapie per l'influenza e altri virus respiratori. La collaborazione allargata, che si basa sull'accordo firmato nel 2020 per la ricerca e lo sviluppo di terapie per i coronavirus - spiega una nota - fornisce a Gsk i diritti esclusivi per collaborare con Vir allo sviluppo di potenziali anticorpi monoclonali (mAbs) 'best in class' per la prevenzione o il trattamento dell'influenza".

Autore dell'articolo: Staff