Scoperta una nuova variante del coronavirus nel Regno Unito: le mutazioni preoccupano gli scienziati


Nel Regno Unito e in altri Paesi sono stati identificati decine di casi di una nuova variante del coronavirus SARS-CoV-2. Chiamata B.1.525, presenta caratteristiche condivise con altri lignaggi che stanno preoccupando gli esperti, in particolar modo la mutazione E484K già identificata nelle varianti brasiliana e sudafricana, oltre che in alcuni casi della inglese.
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff