Farmaco antivirale abbatte la replicazione del coronavirus fino a 100mila volte in laboratorio


Un team di ricerca americano guidato da scienziati dell'Università della Carolina del Nord di Chapel Hill ha dimostrato che il farmaco antivirale Molnupiravir (EIDD-2801) abbatte in modo significativo la replicazione virale del coronavirus SARS-CoV-2 se somministrato sia prima che dopo l'esposizione al patogeno. Gli esperimenti sono stati condotti su topi e i risultati dovranno essere confermati sull'uomo.
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff