Il vaccino anti COVID russo “Sputnik V” è efficace al 91,6% e ben tollerato: i dati su The Lancet


I ricercatori del Gamaleya Research Institute di Mosca hanno pubblicato i risultati di uno studio di Fase 3 sul vaccino anti COVID "Sputnik V", del quale è stata dimostrata un'efficacia del 91,6 percento e la notevole tollerabilità. La preparazione, basata su vettori virali non replicanti, sarà presto valutata dall'Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) per l'approvazione all'uso di emergenza.
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff