La pandemia fa male al cuore: perché rischiamo un’ondata di mortalità nei prossimi anni


Nel nuovo rapporto pubblicato dalla autorevole American Heart Association viene evidenziato che la mortalità per eventi cardiovascolari è in costante aumento da dieci anni a questa parte, ma a causa della pandemia di COVID-19 i dati potrebbero peggiorare in modo significativo nei prossimi anni. Ecco perché.
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff