I brevetti delle case farmaceutiche sui vaccini anti COVID sono etici?


La campagna vaccinale contro la pandemia di COVID-19 è iniziata da alcune settimane, ma la cronica carenza di dosi renderà questa battaglia lunga e complessa in tutto il mondo. La produzione dei vaccini già approvati potrebbe essere potenziata mettendo in moto tutte le fabbriche idonee e disponibili, ma i brevetti delle case farmaceutiche in molti casi non lo rendono possibile. Possono dunque prevalere le proprietà intellettuali sulla disponibilità di farmaci così essenziali?
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff