Ansia, stress e cattiva alimentazione possono ridurre l’efficacia del vaccino anti COVID


Grazie a uno studio di revisione condotto su oltre 40 indagini dedicate all'efficacia della vaccinazione, un team di ricerca dell'Università Statale dell'Ohio ha dimostrato che lo stress, l'ansia, la depressione, la cattiva alimentazione e altri comportamenti insalubri possono ridurre l'efficacia del vaccino anti COVID. Ma è possibile migliorare la risposta del sistema immunitario seguendo alcuni semplici consigli.
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff