I farmaci per l’ipertensione non comportano rischi nei pazienti COVID


Mettendo a confronto i dati di pazienti con COVID-19 ricoverati in ospedale che hanno continuato ad assumere farmaci contro l'ipertensione con altri che hanno sospeso la terapia, un team di ricerca internazionale ha dimostrato che l'uso di questi diffusi medicinali non comporta alcun rischio di complicazioni e non aumenta il tasso di mortalità per l'infezione. La raccomandazione degli esperti è di proseguire con l'assunzione dei farmaci.
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff