“Il colera non esiste”: dal 1800 alla pandemia di Covid il negazionismo non è mai cambiato


Il rigetto della realtà non è soltanto la rimozione dell’evidenza scientifica ma, come oggi come allora, un fenomeno su cui si innestano teorie complottiste e le narrazioni più disparate, come le punizioni divine per chi viola la morale e le fantomatiche tecniche per controllare l'umanità.
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff