I vaccini di Pfizer e Moderna sono efficaci contro la variante inglese del coronavirus?


Una delle preoccupazioni maggiori legate alla diffusione della variante inglese "B.1.1.7" del coronavirus SARS-CoV-2, considerata più trasmissibile del 70 percento rispetto a quella tipica, è relativa all'efficacia dei vaccini anti COVID, in particolar modo quelli di Moderna e Pfizer, i primi approvati in Occidente. Ecco cosa dicono gli esperti.
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff