Raffiche di ioni calcio uccidono le cellule tumorali resistenti alla chemio: speranze per cura


Un team di ricerca cinese della Scuola di Scienze Farmaceutiche dell'Università di Zhengzhou ha messo a punto una tecnica in grado di uccidere le cellule tumorali che resistono alla chemioterapia. Si tratta di un "nanogeneratore" chiamato TCaNG che bombarda di ioni calcio le cellule malate, permettendo al farmaco chemioterapico di ucciderle. Positivi i test su modelli murini e cellule in provetta, ma per la sperimentazione sull'uomo c'è ancora da attendere.
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff