Balena incinta uccisa in modo atroce da un rete da pesca: è l’ultima vittima di un massacro continuo


Una grande rete da pesca abbandonata o perduta dai pescatori ha ucciso una balenottera minore e la piccola che aveva in grembo. Il cetaceo, prima di entrare in contatto con la spazzatura umana, era in perfetta salute. La rete è rimasta impigliata tra i fanoni della balena, condannandola a una morte lenta e atroce.
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff