Scompenso cardiaco, ora possiamo predirlo grazie a tre biomarcatori: scoperta italiana


Gli scienziati italiani dell'Istituto di Scienze della Vita della Scuola Superiore Sant’Anna hanno scoperto che esistono tre biomarcatori in grado di predire i rischi legati allo scompenso cardiaco nei pazienti. Gli esperti ci spiegano come siano giunti a questa scoperta e quali siano questi biomarcatori.
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff