La depressione fa male al cuore: aumenta il rischio di fibrillazione atriale


Un team di ricerca internazionale guidato da studiosi danesi ha determinato che la depressione aumenta sensibilmente il rischio di sviluppare la fibrillazione atriale, aritmia cardiaca che è tra le prime cause dell'ictus. I risultati dello studio suggeriscono che i farmaci antidepressivi diminuiscono il rischio col tempo e che non sono associati alla patologia cardiaca.
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff