Pfas, persone esposte a rischio patologie riproduttive

Studio dell’Azienda Ospedaliera dell’Università di Padova: i Pfas si legano al recettore per il testosterone, riducendo di oltre il 40% l’attività indotta dall’ormone Canali: Ricerca Medica, Veneto, Padova, Testosterone, Ormoni