Fare sesso fa bene alla memoria, ma non per molto


Ricercatori dell'università australiana di Wollongong hanno dimostrato che fare sesso migliora la memoria a breve termine, in particolar modo nelle persone di mezza età. L'effetto è tuttavia di breve durata. Secondo i ricercatori il sesso favorisce la crescita dei neuroni dell'ippocampo, un'area del cervello strettamente connessa con la memoria.
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff