Qualcuno sta producendo un gas vietato che danneggia l’ozono: cosa rischiamo


Secondo un team internazionale di ricerca guidato dal NOAA le emissioni fraudolente avrebbero origine nell'estremo oriente. Il CFC-11 è il secondo clorofluorocarburo più abbondante e pericoloso per l'ozono atmosferico, per questo già 30 anni fa fu approntato il Protocollo di Montreal per ridurne la produzione, sino al completo divieto.
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff