La solitudine cambia il cervello e rende paurosi e aggressivi a causa di una molecola


Ricercatori americani del California Institute of Technology hanno dimostrato che l'isolamento sociale aumenta la concentrazione di una molecola nel cervello sui topi, che determina una maggiore aggressività e paura nei roditori. La scoperta potrebbe portare a nuove cure per i disturbi mentali, dato che la molecola si trova anche nel cervello umano e può essere regolata con un farmaco.
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff