Insonnia e rischio cardiovascolare, una relazione “simpatica”

Un'alterazione della funzione simpatica e una forte reattività neuronale allo stress correlano insonnia ad aumento del rischio cardiovascolare. È quanto emerge da uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell'Università di Chicago
Canali: Insonnia, Ricerca Medica

Autore dell'articolo: Staff