L’uomo di Neanderthal aveva un grande naso per respirare meglio nell’ostile ambiente glaciale


Mettendo a confronto i crani dell'uomo moderno, dell'uomo di Neanderthal e di un altro ominide, ricercatori australiani hanno scoperto che i nostri cugini estinti avevano un grande naso per respirare meglio. Era un adattamento all'ostile ambiente glaciale, dove serviva tanta energia per riscaldarsi e cacciare grosse prede.
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff