Terapia con nanocellule per curare il cancro al cervello dei bambini: colpisce solo il tumore


Ricercatori australiani hanno creato nanocellule in grado di indirizzare i farmaci chemioterapici direttamente contro le cellule tumorali, evitando di colpire anche le cellule sane. La tecnica potrebbe rivoluzionare il trattamento di alcune aggressive tipologie di cancro, come il neuroblastoma infantile.
Continua a leggere

Autore dell'articolo: Staff