Infarto Nstemi. Ancora pochi i pazienti sottoposti ad angiografia coronarica precoce

I benefici di questa strategia sarebbero comprovati, ma l'angiografia coronarica precose è adottata in non più del 40% delle persone colpite da infarti Stemi. Lo studio pubblicato su Jacc Cardiovascular Intervention
Canali: Infarto, Angiografia, Ricerca Medica

Autore dell'articolo: Staff